Consiglio di Stato, Sez. III, 9/7/2018 n. 4162

Lo Studio Reggio d’Aci vince in Consiglio di Stato. Il Supremo Consesso amministrativo conferma la sentenza di primo grado e ribadisce che, in caso di gara da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, va escluso il concorrente che ha presentato un progetto tecnico non conforme ai requisiti minimi della fornitura richiesta, non essendo possibile consentire una rettifica postuma di un elemento tecnico essenziale dell’offerta, pena la violazione del principio di par condicio.

testo integrale provvedimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *