Consiglio di Stato, sezione VI, 7 ottobre 2019, n. 6763

La circostanza che la decisione dell’Amministrazione di risolvere un contratto di appalto pubblico, a causa di significative carenze verificatesi nella sua esecuzione, sia stata contestata in giudizio dall’operatore economico interessato non preclude all’Amministrazione che indice una nuova gara di valutare l’affidabilità di tale operatore ai sensi dell’art. 80, comma 5, lett. c), del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50

sentenza n. 6763_19 del Consiglio di Stato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *